Cameron continua a scommettere sulla stereoscopia per aprire una finestra su un mondo alieno e meraviglioso. Primo sequel del franchise Avatar, che a tutt’oggi ha confermato un totale di quattro nuovi capitoli futuri. Abbiamo visto nel primo installment, ambientato più di un secolo nel futuro, di come una missione mineraria terreste sul meraviglioso pianeta Pandora sia fallita miseramente dopo che gli abitanti del posto, i Na’vi, si siano ribellati ai metodi invasivi e brutali degli scienziati e militari umani, che pur di ottenere i loro scopi non hanno esitato a distruggere e destabilizzare Pandora, il suo ambiente naturale e la società dei Na’vi. L’atmosfera di Pandora è velenosa per gli umani, che per muoversi sul pianeta usano degli ibridi Na’vi-umani chiamati Avatar che possono essere controllati in maniera remota dalla coscienza degli scienziati e marines umani. Nel primo film, un marine di nome Jake Sully, aiutato da alcuni compatrioti terrestri, aiuta i Na’vi a ribellarsi e a costruire una resistenza contro gli invasori umani. Al termine della battaglia, Jake riesce a trasferire definitivamente la sua coscienza nel suo Avatar Na’vi e a rimanere sul pianeta con la sua nuova famiglia, e la Na’vi di cui si è innamorato, Neytiri.

Questo primo sequel è ambientato dopo circa un decennio dai fatti del primo film e vede Jake e Neytiri ancora insieme; i due hanno costruito una loro famiglia con dei figli e stanno esplorando il vasto mondo di Pandora per creare nuove alleanze con altri clan Na’vi. Purtroppo gli umani non hanno imparato la loro lezione e hanno deciso di fare ritorno su Pandora per finire quello che hanno iniziato.